Trattamento chirurgico o conservativo-riabilitativo?

Trattamento chirurgico o conservativo-riabilitativo?2018-10-29T12:21:08+00:00

ginocchioUna volta che lo specialista avrà inquadrato e diagnosticato la lesione del Legamento Crociato Anteriore (LCA) in accordo con il paziente si dovrà decidere il più corretto iter terapeutico.

Le strade da seguire possono essere due:ì

Trattamento conservativo-riabilitativo: Il trattamento conservativo viene consigliato a  quei pazienti che presentano una buona stabilità funzionale (pur in assenza di legamento) e che invece non hanno richieste funzionali o motivazioni sportive importanti.

Trattamento chirurgico: Viene molto spesso consigliato di sottoporsi alla ricostruzione del LCA, in quanto il ripristino della completa stabilità articolare appare essenziale non solo ai fini di un recupero sportivo, ma anche nell’ottica di un completo recupero funzionale e di rallentare la degenerazione artrosica del ginocchio a pazienti con le seguenti caratteristiche:

  • Giovani /Adulti
  • Richiesta funzionale o sportiva elevata
  • Storia di cedimenti articolari importanti…

Dato che in ogni caso, l’intervento deve avvenire in condizioni di recuperata articolarità, dopo il trauma è fondamentale eseguire un corretto trattamento riabilitativo che prepari articolarmente e muscolarmente il ginocchio infortunato all’intervento chirurgico e al successivo trattamento fisioterapico. Questo trattamento è del tutto sovrapponibile come modalità, tempi ed obiettivi a quello che si trovano ad effettuare i pz che affrontano un trattamento conservativo.

“L’intervento chirurgico non è che una tappa nel processo riabilitativo di recupero, dal trauma al ritorno in campo” 

B. Kibler medical director of the Lexington Clinic Sports Medicine Center, Lexington, Kentucky, USA

Indietro