FASE DI CONTROLLO

FASE DI CONTROLLO2018-10-29T12:11:12+00:00

In questa fase, a meno di complicanze o diverse indicazioni, il paziente è in grado di camminare autonomamente, con buona tecnica e completamente svezzato dai canadesi e tutore.
Le più semplici attività della vita quotidiana possono venir riprese, senza sovraccaricare il ginocchio e non per lunghi periodi (esempio guidare l’automobile per brevi tratti). Oltre al cammino, ad esempio, viene rieducato il gesto del salire e scendere le scale, sempre curando la corretta cinematica dell’arto inferiore.
Gli esercizi  proposti in questa fase hanno l’obiettivo di mantenere l’articolarità (o recuperare gli ultimi gradi di flessione) e incrementare la capacità di reclutamento muscolare. A questo punto del programma riabilitativo non è ancora fondamentale il carico inteso come quantità ma la qualità del reclutamento in modo da creare dei forti prerequisiti muscolari e biomeccanici per le fasi successive.
Le richieste di controllo propriocettivo del ginocchio, specie in carico, diventano sempre più impegnative con l’obiettivo di rendere l’arto inferiore capace di mantenere il corretto allineamento, la stabilità articolare dinamica in situazioni progressivamente più complesse e funzionali.
A seconda della necessità lavorative e soprattutto del tipo di lavoro svolto, in queste settimane una buona parte dei pazienti ricomincia l’attività lavorativa. Il nostro consiglio è quello di non iniziare da subito con l’orario completo, specie se si è costretti a mantenere una posizione statica prolungata (sia seduta che eretta) o camminare per lunghi tratti.

OBIETTIVI GENERALI

  • Correzione/educazione alla deambulazione senza ausili e senza ginocchiera
  • Gestione dell’eventuale dolore o gonfiore residuo
  • Mantenimento/ recupero articolare completo in flesso-estensione
  • Aumento progressivo della forza muscolare in ottica di capacità di controllo dell’articolazione: “la potenza è niente senza controllo!”
  • Aumento della richiesta di controllo propriocettivo
  • Progressivo aumento dei tempi in carico e di stazione eretta e graduale ripresa delle attività della vita quotidiana e lavorativa
  • Rieducazione della corretta cinematica dell’arto inferiore nelle attività della vita quotidiana e lavorativa

fase di controllo

Indietro