Artrosi dell’anca o coxartrosi

Artrosi dell’anca o coxartrosi2018-10-29T10:55:19+00:00

bacino_ancaL’artrosi dell’anca, o coxartrosi, è una patologia  degenerativa molto comune, specie nelle persone sopra i 50 anni, dove è una fra le maggiori cause di disabilità. Nelle forme secondarie, quelle cioè dovute a cause identificabili, può interessare sia giovani che anziani.

Può colpire tutte le componenti di un’articolazione, ossia:

  • Cartilagine ialina
  • Tessuto osseo subcondrale (la porzione di osso
  • Membrana sinoviale (sottile membrana che ricopre dall’interno la capsula articolare, che ha la funzione di secernere il liquido articolare)
  • Capsula articolare
  • Le strutture accessorie quali i legamenti ed il cercine.

articolazione_anca

Ciò che è più evidente a livello clinico è la degenerazione e la perdita di cartilagine articolare, con danneggiamento della superficie di scorrimento, formazione di osteofiti (ossia piccole formazioni ossee che si formano in risposta all’usura articolare e possono creare limitazione del movimento e dolore).

Ci sono alcuni fattori di rischio che possono predisporre allo sviluppo dell’artrosi primaria (ossia con causa non conosciuta – 90% dei casi) e sono:

  • Fattori genetici
  • Problematiche congenite all’anca
  • Soprappeso
  • Stile di vita sedentario
  • Sesso femminile in età post-menopausale, sesso maschile in età anziana
  • Alterazioni metaboliche (diabete, gotta, …).

Nell’artrosi secondaria invece la degenerazione articolare è determinata da cause note come:

  • Precedenti lesioni o problematiche all’anca
  • Pregresse fratture che possano alterare l’allineamento dell’anca
  • Displasia-lussazione congenita dell’anca
  • Malattie infiammatorie croniche (artrite reumatoide, artrite psoriasica, …)
  • Malattie metaboliche (condrocalcinosi, …)
  • Problematiche meccaniche (conflitto femoro-acetabolare, ipermobilità, deformità).

Indietro