Linfodrenaggio

Linfodrenaggio2018-11-23T19:17:26+00:00

sfera_over-25sfera_under-25Il Linfodrenaggio è una tecnica manuale di massaggio che agisce sul Sistema Linfatico.
Il Sistema Linfatico consente alla linfa di fluire nei tessuti corporei, drenando ogni angolo
dell’organismo prima di riversarsi nelle vene toraciche. Il sistema linfatico si oppone ad
eccessivi accumuli di fluidi nei tessuti e svolge un’importante azione di difesa dell’organismo.

Il linfodrenaggio regolarizza e decongestiona il flusso linfatico, stimola la circolazione e porta ossigeno alle cellule, aumenta la velocità di scorrimento della linfa permettendo così la riduzione dell’edema e del gonfiore. Si potenziano le difese immunitarie dell’organismo poiché massaggiando i linfonodi si stimola la fuoriuscita di cellule dell’immunità, aumentando così la resistenza dell’organismo contro le infezioni, inoltre svolge un’importante azione mio-rilassante.

L’apporto continuo di linfa “fresca” è indispensabile affinché le cellule possano rinnovarsi e vivere più a lungo.

È indicato in situazioni di edemi patologici cioè conseguenti a specifiche patologie come ad esempio: insufficienza cardiaca o renale, patologie linfonodali o patologie neoplastiche ed eventuali interventi di mastectomia…in questi casi è fondamentale la comunicazione tra medico e fisioterapista per valutare il caso specifico.
Esistono anche gli edemi idiopatici e quelli non patologici. Dei primi non si conosce con certezza la causa possono essere provocati ad esempio da stress, stanchezza, caldo; i secondi sono quelli tipici del ciclo mestruale, gravidanza, stasi venosa ecc…
Inoltre ci sono gli edemi e congestioni conseguenti a situazioni traumatiche dell’apparato muscolo-scheletrico.

I principali effetti sono:

  • Drenante: le delicate manovre manuali stimolano il flusso linfatico, aumentando la velocità di scorrimento della linfa, ottenendo così la riduzione dell’edema, sia linfatico, sia di altra origine; inoltre migliora la nutrizione ed ossigenazione dei tessuti trattati;
  • Analgesico: la stimolazione cutanea ritmica riduce la sensibilità dolorifica;
  • Immunologico: evita il ristagno di tossine e potenzia le difese immunitarie proprie dell’organismo, poichè massaggiando i linfonodi si favorisce la fuoriuscita di cellule dell’immunità, che passano nella linfa e quindi nel sangue, aumentando la resistenza dell’organismo contro le infezioni;
  • Simpaticolitico: induce il rilassamento, riducendo lo stress e migliorando il benessere psicofisico generale;
  • Cicatrizzante, grazie all’accellerazione della corrente del flusso linfatico, le sostanze ad azione irritante che impediscono la detersione della ferita vengono asportate e con l’arrivo di linfa «fresca» giungono nella zona lesa anche principi nutritivi con azione plastica e ricostruttiva del tessuto.

Come viene eseguito il D.L.M?

l linfodrenaggio prevede una serie di movimenti manuali lenti, armonici e leggeri necessari a
convogliare la linfa ed eventuali liquidi in eccesso verso le stazioni linfonodali che hanno un’azione
filtrante.
Le sequenze manuali di massaggio migliorano il passaggio di linfa “filtrata” stimolando il riassorbimento
dei liquidi in eccesso. La pressione manuale non supera i 30-40 mmHg in modo da non comprimere i vasi
linfatici essendo questi sottili come dei “fili di seta” e molto sensibili a pressioni eccessive.

Le manovre manuali vengono eseguite in modo da rispettare il decorso dei deflussi cutanei e
sottocutanei in direzione delle stazioni linfonodali.

Il trattamento inizia sempre con lo svuotamento della catena linfonodale della zona cervicale chiamata profundus-termininus punto di fondamentale importanza in quanto è il punto di arrivo di tutta la circolazione linfatica. La circolazione linfatica va dalla periferia verso il centro per questo motivo
risulta importante liberare i vasi e le stazioni linfonodali che si trovano ”sopra” alla zona da trattare.

In caso di congestione – gonfiore o edema a livello della gamba e piedi sarà necessario “liberare- svuotare”
con le manovre di massaggio prima la zona cervicale per poi passare allo svuotamento della coscia (in alcuni casi anche della zona addominale) ed infine si eseguirà il massaggio alla gamba e al piede.

Il D.L.M è indicato per:

Patologie e problematiche ortopediche e nel post-trauma

  • Ematomi ed edemi post-chirurgici ad esempio nella ricostruzione del Legamento Crociato Anteriore o nelle protesi d’anca e di ginocchio …
  • Ematomi ed edemi post-traumatici come ad
  • esempio nei traumi distorsivi di caviglia, ginocchio, polso…
  • Edemi post-gesso
  • Algoneurodistrofia
  • Lesioni muscolari come strappi e stiramenti
  • Cicatrici
  • Lombalgie Dorsalgie Cervicalgie
  • Colpo di frusta
  • Cervicalgia mio-tensiva
  • Patologie reumatiche
  • per ridurre il gonfiore articolare e l’edema da stasi

Gonfiore agli arti inferiori
Il gonfiore, gli edemi da stasi venosa sono frequenti nelle persone che stanno molte ore in piedi (commesse, hostess..) o che svolgono un lavoro sedentario (impiegate, cassiere..). La pompa muscolare non è efficiente e gli arti inferiori tendono a gonfiarsi. Con il linfodrenaggio manuale si stimola la circolazione linfatica riducendo il gonfiore.

Dopo intensa attività sportiva con effetto drenante e defaticante
Per il recupero della normale omeostasi muscolare post-gara o allenamento.

Gravidanza e problematiche dell’allattamento
Sono molto frequenti nel periodo di gestazione edemi e gonfiore diffusi in tutto il corpo, soprattutto a livello degli arti inferiori; il linfodrebaggio è il trattamento più indicato per questi tipi di edema, soprattutto dopo i primi tre mesi di gestazione.Ingorghi mammari e ragadi del capezzolo nelle fasi di allattamento.

Patologie otrino-laringoiatriche

  • Sinusiti croniche
  • Chirurgia plastica post-intervento per favorire il riassorbimento degli ematomi

Problematiche intestinali e ginecologiche

  • Colon pigro
  • Colon irritabile
  • Stipsi
  • Sindrome pre-mestruale

Benessere psico-fisico

  • Azione antalgica e rilassante ad effetto rigenerante; riduzione di problematiche mio-tensive da stress

Indietro